Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Save the date - 18/11/2016



La puntata si apre con l’invito a Bookcity (http://bookcitymilano.it/) la manifestazione milanese dedicata alla lettura e a tutto il suo mondo.

Il Teatro Regio di Torino mette in scena un nuovo allestimento dell’opera ‘Sansone e Dalila’ (http://www.teatroregio.torino.it/stagione/opera-balletto/sansone-e-dalila) prima mondiale in coproduzione con l’Opera di Pechino. Hugo de Ana, uno tra i più immaginifici registi, firma il capolavoro di Camille Saint-Saëns. Una storia dai sentimenti contrastanti, dove amore e odio, religione e attaccamento alla patria si intrecciano nell’inganno di Dalila al valoroso Sansone.

Alla Casa dei Tre Oci a Venezia, la mostra fotografica di Ferdinando Scianna, (http://www.clponline.it/mostre/ferdinando-scianna-il-ghetto-di-venezia-500-anni-dopo) realizzata in occasione dei 500 anni dalla nascita del Ghetto ebraico, proprio nella città lagunare. Vita quotidiana, ritratti di volti di gente comune, particolari di architetture, interni di case e luoghi di culto, una carrellata di immagini che nel loro susseguirsi costruiscono il racconto di una città magica.

Una grandissima prova per l’attore, e in questo caso anche regista, Luca Zingaretti con lo spettacolo ‘The Pride’ (https://www.piccoloteatro.org/it/2016-2017/the-pride) Due storie parallele che si dipanano in due epoche differenti il 1958 e il 2015. Due storie che apparentemente sembrano essere molto lontane ma che nello svelarsi del testo di riveleranno intimamente legate. Un dramma legato all’essenza del proprio io e alle sfide che il destino può riservare.

‘Affreschi giotteschi e tecnologia digitale’ (http://www.cattolicanews.it/giotteschi-a-milano-identita-aumentata) Al Palazzo Arcivescovile di Milano, una banale rottura ha riportato alla luce un ciclo di dipinti, attribuibile a pittori lombardi che fecero propria, la lezione di Giotto nel suo ultimo passaggio a Milano. Una bellezza nascosta che rischiava di rimanere tale se non si fosse ideato il progetto Milano-Augmented Identity, una nuova piattaforma per la fruizione digitale dei Beni culturali che renderà fruibile a tutti un patrimonio artistico di valore inestimabile.

A conclusione delle celebrazioni nel centenario dalla nascita di Giorgio Bassani un convegno (http://www.unife.it/eventi/2016/ottobre/tra-roma-e-ferrara-il-convegno-bassani-1916-2016 ) per celebrare la non comune opera di questo scrittore. Un incontro internazionale in cui saranno affrontati i principali temi dell'arte bassaniana, dalla letteratura, al cinema e al teatro, all'editoria. A conclusione della celebrazione un ricordo tratto dagli Archivi Rai con un filmato di Giorgio Bassani che legge un suo libro.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo