Rai 5

Canale 23 Digitale Terrestre
Canale 13 Tivù SAT

I programmi di Rai 5

I giardini più belli del mondo

Il giro del mondo in 80 giardini alla scoperta di quelli piu’ belli


















Un giro del mondo in 80 giardini: è l’obiettivo di Monty Don, giornalista ed esperto in giardinaggio, che visita ogni angolo del pianeta alla scoperta dei più bei giardini esistenti e per conoscere chi li ha progettati e realizzati. Dall’Artico all’Australia, dal Sudafrica alla Norvegia, i suoi viaggi lo portano in destinazioni talvolta molto famose, come il Castello di Villandry in Francia e Villa d’Este sul lago di Como, ma spesso più nascoste, come un giardino di cactus che lo lascia senza fiato. Ma non è solo una questione di verde e natura: questi spazi, le loro storie e le loro architetture diventano per Monty una chiave di lettura per conoscere meglio lo spirito e la cultura dei paesi che attraversa.
 
MESSICO-CUBA
Imparare storia e cultura da chi, come lui, è appassionato di giardini: questo il sogno realizzato di Monty Don, conduttore tv esperto di paesaggio, piante e garden design, che in queste dieci puntate farà il giro del mondo alla ricerca dei giardini più belli del mondo. Prima tappa in due paesi molto diversi anche se molto vicini, Cuba e Messico. Partendo dagli antichi giardini acquatici di Mexico City e passando per i modernismi estremi di Luis Barragan o per le leggende della foresta pluviale, Monty arriva a Cuba per scoprire la ‘rivoluzione verde’, che si cela dietro alla grandeur coloniale in rovina del paesaggio.
 
OCEANIA
L’Oceania vanta zone climatiche ideali, grandi varietà di piante insolite e due tra le culture florovivaistiche e paesaggistiche più giovani al mondo. Ma è lo scontro tra culture che più affascina Monty Don in visita in Australia e Nuova Zelanda. Le delicate abitudini degli indigeni e i paesaggi singolari sembrano quasi sacrificati per far posto a piante d'importazione e giardini in stile "così inglese che sembra di essere in Surrey, merli compresi", ammette il giornalista. Un motivo in più per mettersi in marcia e cercare piante autoctone e il cuore selvaggio dell'arcipelago neozelandese, fino a scovare un magnifico e magico giardino progettato nel pieno rispetto della storia naturale del Paese.
 
INDIA
Il conduttore e appassionato di giardini Monty Don scopre in India i più opulenti e paradisiaci giardini della storia dell'uomo, a cominciare da quello del Taj Mahal, per poi giungere, attraverso paesaggi spettacolari, aride pianure e giungle urbane, nel maestoso giardino-mausoleo degli imperatori Moghul e nei palazzi dei Maharaja hindu. Ma davanti a lui l’India svela anche angoli nascosti, ancora soffusi di nostalgia coloniale, e un giardino segreto, decorato con sculture, rocce e materiale di recupero, che uno schivo giardiniere ha tenuto fino ad oggi nascosto agli occhi dell'Occidente…
 
SUD AMERICA
Paesaggi esotici, convivenza di culture diverse e decine di migliaia di specie vegetali, molte delle quali minacciate: questo è il Sud America che si apre agli occhi del giardiniere e conduttore televisivo Monty Don. Prima di proseguire in barca alla ricerca dei giardini galleggianti dell’Amazzonia, Monty si ferma a Rio de Janeiro, per una visita speciale al giardino privato di Burle Marx, grande artista contemporaneo. La pampa argentina battuta dal vento e la costa cilena, con un meraviglioso giardino progettato nell’assoluto rispetto del paesaggio e delle specie native, saranno la meta finale.
 
USA
Negli Stati Uniti, anche un giardino è il riflesso di ricchezza e potenza economica. La vera sorpresa sarà per Monty Don scoprire il radicale cambio di mentalità in fatto di coscienza ambientale, che si manifesta attraverso un forte movimento per la promozione del giardinaggio ecosostenibile. La ‘garden guerrilla’ a New York sta infatti trasformando terreni abbandonati e angoli negletti in gradevoli giardini pubblici. Poi la Virginia, dove Monty scopre un'area verde, diretta testimonianza della nascita del legame sempre più stretto tra terra e nazione.
 
ESTREMO ORIENTE
L'Estremo Oriente, un modo del tutto diverso di concepire il giardino e l'arte del giardinaggio. In Cina Monty Don scopre il miracolo di equilibrio e armonia tra architettura e paesaggio nella perla nascosta di Suzhou, il Giardino dell'Umile Amministratore. Il viaggio prosegue verso i Monti di Huangshang e il maestoso Pino del Benvenuto, che da centinaia di anni accoglie i visitatori. Ma sarà nel Palazzo d'Estate di Pechino che Monty Don si avvicinerà ai principi dell’arte del giardinaggio orientale, prima di partire per il Giappone, dove lo attendono i famosi giardini dei templi zen di Kyoto.
 
SUD EUROPA
Il Mediterraneo, culla della civiltà e teatro di scontro e incontro tra due culture per almeno 1500 anni. Alcuni dei più raffinati 'giardini di acqua e pietra' rinascimentali, che hanno profondamente influenzato l'arte paesaggistica occidentale, sono la meta italiana del giornalista-giardiniere Monty Don, che ci guida attraverso i segreti di quello che fu il modello di tutti: il giardino della residenza dell'Imperatore Adriano. Ma tra Impero Romano e Rinascimento, il Mediterraneo ha conosciuto l'espansione e lo splendore della cultura moresca. Il viaggio prosegue allora alla volta di Marocco e Spagna, dove l'Agdal a Marrakesh e l'Alhambra a Granada raccontano in maniera straordinaria la storia di un'epoca, che ha lasciato tracce profonde in molti paesi che si affacciano sulle rive del 'Mare in Mezzo alle Terre'.
 
SUDAFRICA
Proprio un fiore, la 'protea re',  è il simbolo del Sudafrica, terra di immensa ricchezza paesaggistica e botanica. Monty Don inizia il suo racconto dai tesori naturali dei Kirstenbosch Botanic Gardens prima di proseguire verso i Monti dei Draghi e raccontare, tra scenari spettacolari e rari, la storia coloniale e la cultura contemporanea di questo paese giovane e antico. L'amore e la dovozione nei confronti dell'ambiente, le proposte innovative dei giardinieri sudafricani e gli orti curati dagli studenti di Thembisa, una township di Johannesburg, sapranno sorprendere anche il visitatore più navigato.
 
EUROPA
Nel suo giro del mondo alla ricerca dei giardini più belli Monty Don visita i paesi del Nord Europa. Da Giverny, che seppe ispirare a Monet una gamma infinita di colori, al personalissimo giardino di un eclettico architetto belga, fino al Castello di Sissinghurst in Gran Bretagna, il 'giornalista giardiniere' va alla ricerca del perché proprio in questa parte di mondo la passione per il paesaggio sembra essere quasi un'ossessione. Angoli sconosciuti e giardini perfetti antichi e moderni, si aprono agli occhi di Monty Don impegnato in un 'pellegrinaggio' verso Capo Nord, dove il sole di mezzanotte lo aiuterà a raccontare la vita segreta di piante e persone che vivono in condizioni estreme.
 
ASIA
I giardini d'oriente evocano immagini fantastiche e luoghi di pace e serenità. Come vengono progettati, quali principi seguono i giardinieri orientali nella composizione e armonizzazione di piante ed elementi decorativi? Il giornalista e appassionato di piante Monty Don visita il Jim Thompson Garden per poi proseguire verso i 'klong' del Palazzo Reale di Bangkok. E poi Singapore, la 'città dentro un giardino' secondo i sogni dell'ex presidente Lee Kuan Yew, e ancora Bali, isola rigogliosa e sensuale, che con i suoi segreti antichi riesce finalmente a stupire il conduttore, ormai convinto che il Giardino dell'Eden esiste, e non solo nei remoti ricordi dell'umanità.

Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai 5